Benvenuti

(Costituzioni della Società di san Francesco di Sales)

146. Il Capitolo generale è il principale segno dell 'unità della Congregazione nella sua diversità. È l'incontro fraterno nel quale i salesiani compiono una riflessione comunitaria per mantenersi fedeli al Vangelo e al carisma del Fondatore e sensibili ai bisogni dei tempi e dei luoghi. Per mezzo del Capitolo generale l'intera Società, lasciandosi guidare dallo Spirito del Signore, cerca di conoscere, in un determinato momento della storia, la volontà di Dio per un miglior servizio alla Chiesa'.

147. Il Capitolo generale detiene nella Società l'autorità suprema e la esercita a norma del diritto. In particolare, spetta al Capitolo generale stabilire leggi per tutta la Società, trattare gli affari più importanti, eleggere il Rettor Maggiore e i membri del Consiglio generale.

148. Le deliberazioni del Capitolo generale abbiano sempre per base le Costituzioni approvate dalla Sede Apostolica e non contengano nulla di contrario al loro spirito. Esse obbligano tutti i soci non appena siano state promulgate dal Rettor Maggiore. Tuttavia per promulgare le deliberazioni che modificano le Costituzioni si richiede la previa approvazione della Sede Apostolica.

149. Il Capitolo generale in via ordinaria si raduna ogni sei anni e nel caso previsto dall'articolo 143 delle Costituzioni; in via straordinaria tutte le volte che lo richiede una qualche grave ragione, riconosciuta tale dal Rettor Maggiore con il consenso del suo Consiglio.

 

Titolo 3

Titolo 4

  1. Lorem ipsum dolor sit amet
  2. Consectetur adipiscing elit
  3. Donec ut est risus, placerat venenatis augue
A blockquote. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Donec ut est risus, placerat venenatis augue. Class aptent taciti sociosqu ad litora torquent per conubia nostra, per inceptos himenaeos.